Elevatori for All: Il mondo accessibile

 In Accessibilità

Uscire di casa, scendere le scale, o raggiungere i piani alti di uno stabile, sono azioni quotidiane che non sempre tutti possono compiere liberamente. Per permettere la massima libertà di movimento a ognuno di noi, è necessario che gli spazi siano progettati pensando fin dall’inizio alle esigenze pratiche delle persone che li frequenteranno nell’intero arco della loro vita. A maggior ragione se consideriamo il dato relativo all’invecchiamento della popolazione nei paesi industrializzati.
Tradizionalmente il tema dell’accessibilità rimanda a coloro che hanno disabilità motorie permanenti e si muovono in carrozzina. Sempre più spesso invece oggi si parla di accessibilità anche in riferimento a un’utenza ampliata, composta da persone con temporanee limitazioni fisiche, difficoltà cognitive o sensoriali, bambini e anziani. Quest’approccio inclusivo alla progettazione trasforma concretamente il tema dell’accessibilità in un diritto universale.

Con il libro “Il mondo accessibile”, la redazione di Elevatori (Volpe editore) è uscita dai confini specialistici del trasporto verticale per collocare l’ascensore, e più in generale gli altri impianti di sollevamento, in una dimensione sociale e urbana.
Federica Villa

Per sapere di più sui contenuti del volume clicca qui

This article is also available in: enEnglish (Inglese)

Share