IoT… una nuova sfida?

 In Tecnica

Di Marco Cogliati

IoT (Internet of Things) è un acronimo nato verso la fine degli anni ‘90 e indica un insieme di tecnologie, oggetti e reti che comunicano tra loro, apprendendo, scambiando, registrando e trasmettendo dati tramite Internet. Il continuo avanzamento tecnologico e, in particolare, l’evoluzione delle reti, la sempre più elevata velocità di connessione, il trasferimento e lo storage dei dati permettono oggi di scambiare e immagazzinare una grande quantità di informazioni che possono essere poi elaborate e utilizzate.

Diverse società di ricerca riferiscono che, al 2020, ci sono oltre 25 miliardi di oggetti connessi e che entro il 2023 saranno più di 40 miliardi in tutto il mondo e in tutti i settori di mercato.

elevatori-magazine-1-2021-cogliati
elevatori-magazine-1-2021-cogliati-1

A un primo impatto sembrano numeri astronomici, ma se ci soffermiamo a riflettere un attimo sulla sola diffusione ed evoluzione che hanno avuto in questi ultimi anni gli smartphone, tutto ci sembra più sensato. Chiamarli telefoni, in questo caso, è assolutamente riduttivo, hanno programmi residenti e applicazioni scaricabili che acquisiscono dati, fornendoci servizi sempre più precisi ed efficienti. Tecnologie similari sono
gli ‘assistenti vocali’, utilizzati sempre più spesso in casa e in ufficio, che, collegati alla rete Wi-Fi, diventano uno strumento interattivo che fornisce e acquisisce (molte volte a nostra insaputa e senza il nostro consenso) informazioni e dati.

‘Cose’ che interagiscono tra loro e con sistemi affini sempre più complessi. Sentiamo spesso parlare di case intelligenti, ‘smart building’, ‘smart city’, automobili o contatori ‘pensanti’, tutte ‘cellule’ appartenenti ad uno stesso corpo che si chiama Internet delle Cose, un mondo di oggetti in continua evoluzione ed espansione che ha ormai fagocitato tutti i settori di mercato.

Ovviamente anche quello industriale è stato investito da questo ‘tsunami digitale’ e in questo caso è stato coniato un termine apposito: I-IoT (Industrial Internet of Things): non solo oggetti e reti intelligenti ma anche un efficientamento e un’evoluzione nei processi industriali.

Puoi leggere l’articolo completo sul numero 1/2021 di Elevatori Magazine

Sei già abbonato a Elevatori Magazine digitale?
Entra nell’area riservata e leggi il nuovo numero.

Non sei ancora abbonato a Elevatori Magazine?
Clicca qui
 e scopri come fare

Share