Elevatori Magazine: la formazione al centro

 In Formazione

Di Giuseppe Volpe

Il 1972 è stato l’anno di fondazione di ‘Elevatori’, il primo e unico magazine nato in Italia totalmente dedicato agli ascensori, oltre che uno dei primissimi organi di informazione internazionale nel settore del trasporto verticale. Gli anni ’70 furono ricchi di sviluppi tecnologici: motori più evoluti, boom degli ascensori idraulici, prima comparsa dell’elettronica, ecc.

In questo fervore mancava qualcosa.

Mancava la comunicazione, la diffusione delle informazioni sia tecniche, sia normative. Assistevamo alla crescita esponenziale dell’industria ascensoristica e, di pari passo, aumentava la sete di conoscenza.

La formazione è sempre stato un tema caro alla rivista, il cui intento fu, sin dagli esordi, quello di sviluppare e diffondere il sapere in quest’ambito, cominciando a fare formazione con le possibilità comunicative di allora.

Elevatori Magazine e la formazione

Ai tempi non c’era nessuno che spiegasse agli operatori i continui sviluppi tecnico-normativi e si sentiva nell’aria un grande bisogno di colmare questa mancanza.

‘Elevatori’ si è avvalsa da subito della collaborazione di grandi esperti: nomi illustri provenienti da molti ambiti (università, aziende, istituti di ricerca, enti pubblici ecc.), collaboratori di comprovata esperienza tecnica, che hanno scritto articoli utili ai professionisti del settore e non solo.

La rivista è stata da subito molto seguita e usata anche come strumento per le cause legali dibattute nei tribunali.

Elevatori Magazine 6/2020

Clicca qui per leggere e scaricare l’articolo completo
ELEVATORI MAGAZINE: LA FORMAZIONE AL CENTRO”, apparso sul numero 6/2020 di Elevatori Magazine

Elevatori Magazine e le associazioni

La storia del nostro magazine si è da subito intrecciata con quella delle due principali associazioni ascensoristiche italiane, delle quali è diventata il primo organo ufficiale:

  • Anacam (l’attuale ‘Associazione Nazionale Imprese di Costruzione e Manutenzione Ascensori’ e allora ‘Associazione nazionale delle associazioni e dei consorzi degli ascensoristi manutentori’), nata lo stesso anno di ‘Elevatori’;
  • Anica (Associazione nazionale delle industrie di componenti per ascensori), fondata il 9 luglio 1981.
Formazione Elevatori Magazine

Abbiamo ospitato nel corso degli anni interventi dei loro rappresentanti che partecipano da sempre ai vari Gruppi di lavoro a livello internazionale, alle attività delle Commissioni che si occupano di ricerche, studi, preparazione e interpretazione delle norme e delle loro armonizzazioni.

La rivista è organo ufficiale anche di altre importanti associazioni:

  • Iaee (‘International Association of Elevator Engineers’, ‘Associazione Internazionale di Ingegneri Ascensoristi’), che organizza convegni e congressi, che producono articoli e riflessioni di grande spessore e approfondimenti per migliorare le tecniche ascensoristiche (come Elevcon, ‘Congresso internazionale sulle tecnologie del trasporto verticale’);
  • Oitaf (Organizzazione Internazionale Trasporti a Fune), che ha da sempre fornito fondamentali contributi tecnici riguardanti il trasporto funiviario;
  • Elca (Associazione Europea Componentisti di Ascensori).

La rivista ‘Elevatori’ è vicina anche al mondo delle certificazioni e intrattiene ottimi rapporti con associazioni quali Union (Unione Italiana Organismi Notificati e Abilitati) e Alpi (Associazione Laboratori e Organismi di Certificazione e Ispezione).

La formazione nel settore ascensoristico secondo Elevatori Magazine

Uno dei meriti riconosciuti alla rivista è quello di dare voce alle esigenze comunicative del settore e alle esperienze maturate sul campo dalle singole realtà aziendali.

‘Elevatori’, diventata nel 2017 ‘Elevatori Magazine’, è riconosciuta sul mercato per la propria leadership dal punto di vista tecnico-formativo.

Primaria la sua importanza nella diffusione del sapere nel settore. Innanzitutto con le rubriche ‘Norme’ e ‘Tecnica’, ma anche con gli osservatori sui mercati, l’architettura e le tendenze, che mostrano la volontà di aprirsi a comparti industriali vicini, i cui sviluppi influenzano inevitabilmente il settore del trasporto verticale.

Volpe Editore, casa editrice che pubblica Elevatori Magazine, ha anche prodotto la collana di libri ‘Come funziona’, giunta al suo quinto volume e tradotta in molte lingue (italiano, inglese, spagnolo, tedesco, turco, cinese e hindi). Nata per illustrare il funzionamento degli ascensori agli addetti ai lavori e a chi voglia avvicinarsi a questa professione, è stata considerata un vero e proprio punto di riferimento anche dai più esperti.

Elevatori Magazine Come Funziona

‘Elevatori Magazine’ assegna lo speciale riconoscimento internazionale ‘Elevatori High-Tech Award’,
riservato alla migliore presentazione del congresso Elevcon
(convegno di altissimo livello tecnico e scientifico, organizzato da Iaee, ‘International Association of Elevator Engineers’).
Della giuria fanno parte anche i rappresentanti del comitato organizzativo della manifestazione.

La collana di volumi ‘Come funziona’

I volumi ‘Come funziona’ vengono utilizzati persino nelle scuole superiori da professori che vogliono sviluppare progetti industriali tecnicamente realizzabili, a partire dalle nozioni teoriche acquisite tramite il materiale didattico. Anche università, come il Politecnico di Milano, la Iuav di Venezia e le facoltà di ingegneria e architettura dell’Università di Pavia, si avvalgono del supporto delle nostre pubblicazioni per lo svolgimento di corsi e Master.

Impegnato nella formazione in prima persona, il nostro Direttore Tecnico, ingegner Giovanni Varisco, si è sempre occupato di corsi di formazione rivolti ai manutentori, agli operatori, ai professionisti del settore, alle università, agli enti notificati e agli ordini professionali.

Noi di ‘Elevatori Magazine’ abbiamo fatto della formazione una vera e propria missione, per tanti anni in modo tradizionale e ora, oltre a libri, riviste e alla presenza fisica in aula, affianchiamo i canali e gli strumenti del mondo digitale.

FORMAZIONE IN UNIVERSITÀ PER GLI ORDINI PROFESSIONALI

‘Verso il mondo accessibile. Tra eliminazione delle barriere architettoniche e Universal Design’. Questo è il titolo della Giornata Formativa organizzata nel 2018 dall’Università di Pavia in collaborazione con Volpe Editore, dedicata al tema dell’‘accessibilità’. In quell’occasione è stato presentato il libro ‘Il mondo accessibile’ (edito da Volpe Editore), che raccoglie una serie di contributi sul tema della fruizione inclusiva delle città e degli edifici.

L’evento, moderato dal prof. Alessandro Greco (DICAr, Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura, Università degli Studi di Pavia), si è rivolto ai professionisti e agli studenti delle discipline progettuali con riconoscimento dei crediti formativi professionali per gli iscritti all’Ordine degli Ingegneri e all’Ordine degli Architetti della Provincia di Pavia.

Questo evento ha fornito un contributo al dibattito culturale che negli ultimi anni si sta sviluppando sulla progettazione per l’eliminazione delle barriere architettoniche e sensoriali, progettazione senza barriere
e Universal Design, tre modi diversi di approcciare la progettazione di edifici e spazi urbani capaci di soddisfare le esigenze del maggior numero di utenti.

Share